Questo inverno 2015 si sta rivelando molto più asciutto del previsto, ma come fotografo di matrimoni in Friuli, la pioggia è uno degli elementi con cui devo sempre fare i conti. In questo articolo vorrei proporre degli spunti validi per avere fotografie di nozze favolose anche in caso di pioggia. Spunti che potranno ritornare utili sia agli sposi sia ai fotografi di matrimoni alle prime armi.

Prima di tutto tenendo a mente i principi base del wedding photojournalism cercate di raccontare una storia, pioggia inclusa. Non cercate di eliminare un elemento della storia in quanto scomodo. Gli sposi sono corsi fino all’ingresso della sposa, inevitabilmente bagnandosi, ma divertiti dalla cosa? Questo è comunque un fatto che merita di essere immortalato.

Secondariamente con i dovuti modi cercate di stimolare le persone intorno a voi a comportarsi come se non piovesse.

Sfruttate gli ombrelli come accessori o come riflettori.

Cercate poi delle aree coperte sotto le quali far riparare gli sposi. Tende, portici o alberi per esempio e riprendeteli da quel punto di vista con la pioggia sullo sfondo.

Utilizzate poi il grande potenziale rappresentato dai riflessi nelle pozzanghere e su altre superfici bagnate.

Poi per quanto riguarda gli aspetti strettamente tecnici che potrebbero interessare i fotografi, badate a regolare adeguatamente le ISO e la velocità di scatto.

Se vi sposate in estate invece le possibilità di pioggia diventano più rare ma è questo il momento migliore per ingaggiare il vostro fotografo di matrimonio. Per qualsiasi richiesta di informazioni e preventivi, rimango a disposizione