Qualche giorno fa ho aggiornato la pagina “Video Matrimonio” per annunciare la collaborazione con un nuovo videomaker, Giovanni. Poi per caso mi sono imbattuto in una blog di matrimoni inglese che parlava di come ottenere il miglior video per il proprio matrimonio. E mi sono detto “caspita è esattamente la mia idea di video di matrimonio!”. Ve l’ho riproposto qui sotto, tradotto ovviamente!

Non andate alla cieca

Anche se il passaparola è un mezzo molto potente all’interno del mondo dei matrimoni, nel 2019 le recensioni sono la vera garanzia per non prendere fregrature quando ingaggiate un professionista wedding. Non solo! Chiedete un parere anche al vostro fotografo di matrimonio o alla vostra wedding planner. Vi daranno la loro opinione “da professionisti” e potrete capire se quel video maker è in grado di lavorare in team con gli altri professionisti che avete ingaggiato. Ecco perchè consiglio giovanni!

Uno stile uniforme

Cercate un professionista dei video di matrimonio, che per stile richiami molto quello del fotografo che avete ingaggiato. In questo modo il filmino del matrimonio avrà un certa coerenza rispetto alle foto, e risulterà il racconto animato dell’album di nozze. Ecco perchè lavoro con Giovanni, perchè ha lo stesso mio stile: immediato, spontaneo e dinamico.

Createvi delle playlist di video che vi piacciono.

Potete raccogliere i video di matrimoni che vi piacciono su Youtube, Vimeo ed in certi casi anche su Instagram. Raccogliete le idee che vi piacciono e mostratele al video maker che intendete ingaggiare in modo da fargli capire lo stile che avevate in mente.

Valgono le stesse regole del fotografo

Esattamente come nel caso del fotografo matrimonio, anche nel caso del video maker, durante il primo incontro richiedete la massima chiarezza rispetto al contratto di ingaggio. Chiedete cosa include il servizio, per quanto tempo sarà disponibile in cineoperatore e così via. Fate tutte le domande che vi sembrano necessarie.Sempre come accade nel caso del wedding photographer, l’incontro conoscitivo è fondamentale per capire se con quel determinato professionista potrete avere un buon feeling durante le riprese del matrimonio.

Non dirigete i lavori

Esattamente come accade con il fotografo di matrimonio, anche nel caso del videomaker, nel giorno delle nozze non potete preoccuparvi di dare indicazioni su come vorreste il video o le riprese. Soprattutto se avete già preso in considerazione tutti i consigli elencati nei precedenti punti. Qual è la soluzione? Rilassarvi e lasciar fare al video operatore che avete scelto! Dovete sposarvi, non dirigere!