Il fotografo di matrimoni durante il suo lavoro entra in contatto con una pluralità di professionisti, tra questi la (o il) wedding planner. In questo ho articoli ho raccolto alcune considerazioni su quello che il rapporto tra il wedding photographer ed il professionista dell’organizzazione matrimoni.

La presenza della wedding planner facilita il lavoro del fotografo sicuramente durante la fase di “scelta” da parte degli sposi. La coppia è facilitata, perchè non deve fare tanta ricerca in quanto il fotografo è proposto dal wedding planner. Questo facilita inoltre il momento delle “presentazioni” tra cliente e sposi.

Dal punto di vista del cliente una wedding planner davvero preparata è colei che ci fa sentire a proprio agio, ci trasmette sicurezza e fiducia, che capisce al volo i nostri gusti, sapendoli gestire con il nostro budget. La wedding planner preparata ha sempre un piano B, anche uno C all’evenienza, non ci lascia mai da soli, è sempre disponibile. Comprende benissimo le nostre esigenze, paure, gioie e con dimestichezza le affronta per proporre un evento che sia all’altezza delle nostre aspettative.

Dal punto di vista del fotografo di matrimonio, la wedding planner davvero preparata capisce qual è il nostro tipo di clientela, ci sa vendere, sa proporci al cliente affinché capisca bene le nostre caratteristiche di fotografo di matrimonio.

C’è poi una questione che volevo sottolineare: una wedding planner deve proporre alla coppia un solo fotografo o più opzioni? La wedding planner deve proporre più alternative al cliente, affinchè quest’ultimo si senta rappresentato al meglio dal wedding photographer che sceglierà. Dopodiché siamo noi fotografi a dovercela “giocare” al momento dell’incontro col possibile cliente.

Per collaborare al meglio con gli sposi, sostanzialmente la brava wedding planner tiene i tempi dell’evento, in questo modo di riflesso può facilitare il lavoro del fotografo, spiegando bene cosa, come e quando avverranno le varie situazioni durante l’evento.

Per collaborare bene con me invece? Basta avvisarmi in tempo delle situazioni importanti e non darmi “regole” 🙂 Aiutarmi a “gestire” gli invitati. Deve esserci armonia nelle tempistiche del mio e del suo lavoro.

Posso dire che in generale la presenza di una wedding planner tranquillizza gli sposi. Dipende tutto dalla professionalità della Wp. Ma se questa è davvero una professionista l’effetto si vedra perchè gli sposi non arriveranno all’evento “ stanchi “ e stressati dalla preparazione del matrimonio.