In questo periodo molti sposi stanno cercando il loro fotografo di matrimonio e molti forse hanno pensato per risparmiare di ingaggiare un fotografo amatoriale. Ma siete sicuri che alla fin fine un fotografo amatoriale sia una scelta giusta? Ci sono almeno 5 buoni motivi per non ingaggiare un fotografo improvvisato.

La prima buona regione è la fuori ci sono decine e decine di coppie con il cuore spezzato per aver visto le foto del loro giorno più bello rovinate da un non professionista. Alcune di loro hanno anche ingaggiato un fotografo professionista dopo il matrimonio pur di avere un mini set del matrimonio in cui hanno dovuto andare a ricreare la stessa situazione che il non professionista non è stato in grado di immortalare a dovere.

La seconda buona ragione è che un fotografo di matrimoni professionista non solo ha investito migliaia di Euro e formazione ma ha anche sviluppato per fornirvi un servizio impeccabile. Un fotografo professionista non vi lascia a piedi pochi giorni prima del matrimonio, ne sparisce con le goto dopo il matrimonio.

La terza buona ragione riguarda in fatto che per quanto un fotografo amatoriale possa essere discreto, esiste un enorme differenza tra l’essere discreto ed aver sviluppato una specifica esperienza nel settore matrimoni. Fotografare un matrimonio, non è come fotografare un evento live e non è come fotografare un paesaggio, questo dovete metterlo in conto!

Alla quarta posizione c’è il fatto che spesso un fotografo non professionista può rovinare il vostro matrimonio con il suo comportamento poco professionale. Un fotografo che si muove in maniera maldestra o arrogante all’interno della vostra cerimonia disturba la cerimonia stessa oltre che i vostri ospiti.

Infine alla quinta posizione c’è la spinosa questione del backup. Pensate alla possibilità di perdere tutte le vostre foto per un tragico errore del fotografo. Non è una possibilità che vi spaventa?