Come riconoscere un fotografo principiante dalla post produzione


Abbiamo già parlato in questo blog di come capire se avete a che fare con un fotografo di matrimoni non professionista. In questo articolo andremo a vedere come smascherare il fotografo principiante a partire dalle tecniche di post produzione che utilizza sui suoi scatti.

Esiste il metodo Au naturale in cui i toni della pelle sono più uniformi, i toni scuri hanno il giusto peso ed i verdi risultano leggermente freddi.

Il metodo Shoot & Burn prende le foto così come sono uscite dalla macchina fotografica o dal convertitore Raw. I fotografi che usano questa tecnica solitamente non si prendono nemmeno la briga di fare un bilanciamento del colore.

Il Paper Cut non è una tendenza, è qualcosa da evitare! Per un fotografo che fa questo nessuna foto è troppo netta o dall’illuminazione troppo forte! Una cosa tipica dei fotografi poco preparati.

The Dirty Polaroid, una tendenza che per fortuna sta scomparendo e che aggiunge alle fotografie un tocco molto vintage, con un po’ di “sporcizia” sulla foto, come se essa fosse stata presa dalla scatola delle foto della nonna.

The Daguerreotype, non chiamatelo bianco e nero, chiamatelo grigio e più grigio. Una tecnica utilizzata per mascherare dettagli che potrebbero distrarre e nascondere una scarsa esposizione della foto.

Personalmente come fotografo di matrimonio trovo queste tecniche un po’ dozzinali e preferisco mettere tutta la mia attenzione e competenza su quella che è la realizzazione dello scatto. L’attività di post produzione in questo senso diventa necessaria per rendere la foto perfetta e non per trasformarla in qualcos’altro.

 

Be Sociable, Share!

Leave a comment


Dove opero come fotografo di matrimonio.
Google Plus
Juan Carlos Marzi – Fotografo matrimoni e non solo

Juan Carlos Marzi nasce in Colombia nel 1987 e scopre la fotografia all’età di 15 anni.
Studia Fotografia Digitale, Professionale e Immagine Pubblicitaria.
Dopo aver lavorato come fotografo di marketing per Graphistudio S.p.A., inizia a lavorare come fotografo per matrimonio nel ruolo di assistente di importanti professionisti in Italia e in Spagna.
Fotografo professionista dal 2011, può vantare collaborazioni di primaria importanza sia in Italia, sia a livello internazionale. Il suo stile, che si rifà ai principi del reportage giornalistico, riesce a cogliere in modo originale la naturale spontaneità e il romanticismo proprio della scena.
Il suo bagaglio formativo è arricchito dalla frequenza di corsi e workshop presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano.